La rivista “accastampato” magazine con i3 Editorial per la facoltà di Fisica

Il magazine accastampato è la prima rivista di divulgazione scientifica per studenti pensata e realizzata da studenti.  Pubblicato con i3editorial.com permette una gestione di alta qualità senza costo di gestione.
Il progetto è, infatti, curato dagli studenti di Fisica dell'associazione "accatagliato" con lo scopo di raccontare con parole semplici la ricerca di frontiera nella quale sono coinvolti in prima persona.

Scaricare da edicola itunes App store: https://itunes.apple.com/it/app/accastampato/id630566984?mt=8

Riviste e Magazine: Tecniche di Page Rendering #parte 5 : HTML5

Approccio HTML(5)
In questa 5a e ultima parte dell'articolo del CTO di i3Factory rappresenta l'ultima tecnica che vi mostreremo.
L'HTML5 è qualcosa che sta emergendo negli ultimi tempi, soprattutto grazie ai grandi miglioramenti in termini di stabilità e velocità introdotte dalla nuova versione di IOS per l'in-app viste web.
Un paio di buoni esempi di questo approccio sono l'Ars Technica app e la rivista Bloomberg Businessweek + .

Riviste e Magazine: Tecniche di Page Rendering #parte 4 : pagine da immagini

Pagine pre-renderizzate da immagini
Questa tecnica è molto utilizzata all'interno delle riviste altamente interattive pubblicate utilizzando ambienti come Adobe Digital Solutions: esempi ben noti sono le riviste di Condé Nast (Wired è uno degli esempi più famosi).
Il modo in cui sono implementate queste riviste inizia con la suite dei ben noti strumenti di Adobe Digital Publishing, In Design in primis.

Riviste e Magazine: Tecniche di Page Rendering #parte 3 : CORE TEXT Rendering

Core Text  (in breve: CT) è un'altra di quelle tecnologie sviluppate per Mac e in seguito convertita per iOS.
Il framework Core Text è dedicato alla disposizione del testo e alla gestione dei font. Giusto per riassumere le capacità di questo framework, si consideri che è alla base della rivoluzione del desktop publishing che ha reso celebre il Mac in questo settore professionale.

Riviste e Magazine: Tecniche di Page Rendering #parte 2 : uso del PDF

La Rivista / Magazine è un file PDF

Qualora vogliate  impegnarvi a sviluppare una magazine app per iPad, che vi piaccia o meno,  la rivista che avrete a disposizione dall'editore vi sarà consegnata - con molta probabilità -  un file PDF.
Poiché non c'è modo di "sfuggire" da esso, alla fine sarà necessario sviluppare il vostro proprio lettore pdf o integrare qualche libreria gratuita o commerciale esterno. i3Factory ha a questo proposito sviluppato un reader propietario che possiede tutte le caratteristiche necessarie per pubblicare una magazine app alquanto performante.

Riviste e Magazine su iPad: Tecniche di Page Rendering #parte 1

Uno dei grandi miglioramenti per tutti i proprietari di iPad è la possibilità di portare ovunque le propie rivista preferite o libri, grazie alle dimensioni dello schermo e il peso leggero dispositivo, che permette una  facile lettura. In particolare le relazioni sulle vendite  hanno dimostrato che in un momento di diminuzione mercato della stampa delle pubblicazioni vi è un enorme aumento del numero di abbonamenti alle versioni digitali degli stessi prodotti

Come pubblicare una rivista o magazine per iPad con HTML5

Per citare la definizione di Wikipedia,  l'HTML5 è un linguaggio di markup per la progettazione delle pagine web attualmente in fase di definizione presso il World Wide Web Consortium.
iOS 5 introduce 1.500 nuove API per gli sviluppatori di sfruttarle, compreso l'accesso icloud Storage, Newstand e Twitter.
Apple ha apportato alcune migliorie sulsupporto per html, come Safari Mobile che permette di attingere a maggiori porzioni di memoria locale del dispositivo  e ai servizi di geolocalizzazione.
Abbiamo pensato quindi di integrare il supporto all'html5 all'interno del nostro sistema editoriale i3F Editorial.

Come realizzare un’app per la lettura di riviste – Parte I – Architettura

Un'applicazione per la lettura di riviste si compone principalmente di 3 schermate principali, indicate in figura

(sebbene ci si riferirà in seguito all'iPad, tutte le considerazioni sono valide anche per l'iPhone e l'iPod Touch)