Marketing: 7 strategie per incoraggiare gli utenti a scaricare App

Esempio di statistiche grafiche sul download di App con Apple Itunes connect

Esempio di statistiche grafiche sul download di App con Apple Itunes connect

Spesso , dopo aver pensato la propria applicazione per smartphone, ci chiediamo come fare ad incoraggiare le persone a scaricare la propria App.
Il processo di sviluppo di un app può essere difficile ma una volta che è completato si deve essere pronti ad un’altra fase di lavoro e utilizzare energie e risorse per concentrarsi sull’acquisizione di nuovi utenti.
Tuttavia far in modo che gli utenti trovino la vostra app non è semplice.nei primi anni di nascita degli App store per avere un ampio numero di download bastava proporre un’applicazione con il nome o caratteristiche particolari, oggi con centinaia di migliaia di applicazioni sul mercato  può essere veramente complicato far ottenere alla vostra app un numero effettivamente alto di download e sopratutto farla conoscere a tutti quegli utenti che sono disposti a utilizzarla e scaricarla.  In questo articolo ho raccolto dalla rete le prime sette strategie che si possono facilmente porre in essere per la ricerca di nuovi utenti e convincerli a scaricare e utilizzare la vostra nuova applicazione mobile.

1. Ottimizza la tua  Descrizione sull’ App Store
Uno dei principali driver di nuovi utenti è l’Apple App Store e / o Google Play Store, a seconda di quale piattaforma avete scelto per la vostra applicazione, è proprio ciò che metterete nel campo descrizione.Amazon_app_store_descriptionLa descrizione dell’app deve essere ben pensata, bisogna produrre un testo dettagliato e seducente al tempo stesso in modo che possa essere in grado di convincere gli utenti che vale la pena dare uno sguardo e provare la vostra app.app_icon_store_qualityOltre alla descrizione è importante avere anche icone ben disegnate e tutte le immagini screenshots ad alta risoluzione in modo che si vedano bene in tutti i diversi modelli smartphone per cui l’app è stata progettata. Se avete intenzione di lanciare l’app in altri paesi, dovrete anche avere tutte le descrizioni tradotte professionalmente  in modo che si possa garantire che gli utenti di lingua straniera non scappino via a causa di un copia/incolla mal tradotto da google translator. Questa semplice regola è sempre da prendere in considerazione in quanto molti utenti hanno il tempo e la voglia di dare uno sguardo alla descrizione e visualizzare le screenshot. Vale quindi la solita regola: una buona prima impressione può impedire a un utente di passare ad altro prima di decidere di scaricare la vostra applicazione.

2. Creare un sito web per la Promozione e Marketing Content
Sviluppare un sito web tradizionale è un ottimo modo per commercializzare la vostra applicazione, per alcuni titoli dell’app store si scopre che spesso il Web è il driver primario di nuovi utenti. Un sito web contenente una sezione blog ben congeniata per informare gli utenti sulle novità e sulle caratteristiche dell’ applicazione, in cui si possano trovare domande e risposte e una sezione che possa mostrare come utilizzare al meglio l’app. Non dimenticatevi di creare un link di download ben visibile, utilizzando i badge degli app store (vedi figura in basso),  dal sito per l’installazione della vostra applicazione, questi badge incoraggiano gli utenti a desiderare di scaricare l’applicazione e di giocare con essa.

 

Badge per il download da App Store

Badge per il download da App Store

Badge per App Store

Badge per App Store

L’obiettivo è sempre quello di incoraggiare l’utente a installare l’applicazione, pertanto il contenuto di marketing, il c.d. Content Marketing, dovrebbe essere focalizzato per suggerire agli utenti di premere il bottone Download.  Nota: è sempre necessario assicurarsi che il vostro sito sia formattato in modo da funzionare correttamente anche su schermi di smartphone, ovvero che sia un sito cosiddetto “responsive”. Molti imprenditori fanno l’errore di avere siti web si leggono bene su computer portatili e desktop, ma sono un disastro su un dispositivo mobile. Quindi se state pensando di commercializzare un app mobile non potrete far a meno di avere un sito web “mobile-ready! “

 

 3. Promuovi la tua Mobile App attraverso i vostri canali marketing  esistenti
mailing_list E’ sempre molto utile inviare una e-mail per far conoscere la vostra nuova applicazione, è anche utile far sapere ai potenziali utenti come poterla installare.  Quindi se avete un database di indirizzi email di clienti o utenti non tenetelo nel cassetto. Che dite della messaggistica tramite SMS? La posta tradizionale? La segnaletica stradale? Indipendentemente da dove vi troviate nel mondo, molti dei vostri attuali e futuri clienti  hanno lo smartphone e saranno disposti a provare la vostra applicazione per vedere se si tratta di qualcosa che vogliono usare regolarmente. Non abbiate paura di far  sapere loro che il vostro business è “mobile” e che quindi si  possono interagire con il vostro marchio in modo unico attraverso la vostra applicazione.

4. Acquisto Pubblicità “App Install” e altri annunci
Gli Annunci per far installare l’app , sopratutto se acquistati da importanti inserzionisti come Facebook, Google etc. è diventato uno dei modi migliori per ottenere nuovi utenti potenziali alla vostra applicazione. Questi inserzionisti consentono di indirizzare gli utenti in base alle informazioni demografiche e possono contribuire a garantire che il vostri budget di marketing venga speso solo su un buon target.
creativita_app_sviluppo_marketing_applicazioniAd esempio, se si ha un business che vende principalmente a studenti universitari di sesso femminile è possibile acquistare annunci di Facebook che hanno come target le donne tra i 18 e 22 che frequentano i college e le università specifiche. Se la vostra applicazione può essere utilizzata da chiunque in un determinato paese, è possibile ricoprire la popolazione con annunci installare per l’App in modo da cercare di ottenere il maggior numero di utenti che possano installare la vostra applicazione. Da notare che di norma vale questa regola: il numero di utenti che si possono acquisire attraverso gli annunci mirati è limitato solo dalla vostro budget.

 5. Codici Promo e altri omaggi
Le campagne promozionali che offrono un qualche tipo di sconto o scaricamento gratuito è un altro ottimo modo per guadagnare nuove installazioni. Vale quasi sempre la pena pensare ad  un codice promozionale che offre un qualche servizio gratuito se si scarica l’applicazione o l’immissione di un codice coupon. Vale sempre la pena fare un paio di test per scoprire quali offerte gratuite portano la maggior parte dei download e poi puntare su quelli. Un vantaggio collaterale di questo metodo è che gli utenti sono molto propensi a condividere un codice promozionale gratuito con i loro amici. Potreste scoprire che se si guadagna qualche cosa di più con il  ‘passaparola’ tra gli utenti se questo comportamento viene stimolato dalla vostra offerta.

6. Invia la tua App ai Siti di Recensioni e di Opinione
Questa attività occupa un po di tempo, ma se è possibile trascorrere qualche ora al fine di presentare la vostra applicazione ai vari siti di recensioni di app e blog che popolano la Internet, questo tempo vi regalerà qualche soddisfazione. Gli editori di questi siti saranno invogliati a scaricare la vostra applicazione e scrivere un commento su come funziona e ciò che gli utenti possono aspettarsi da essa. Si noti che se si decide di commercializzare la vostra applicazione in questo modo dovrete fare un buon esame sull’estetica dell’app e di assicurarsi di avere un design di alta qualità e una buonissima interfaccia utente. I critici possono essere un molto duri, se la vostra applicazione non è fatta e pensata a regola,d’arte. Ricodate sempre che la qualità dell’interfaccia utente e del design non dipendono affatto dal costo che avete pagato al vostro grafico o alla vostra agenzia di marketing, quell oche conta è la reale esperienza sul campo del designer. Nel mondo delle app valgono le regole del libero mercato e non conta niente altro che la qualità.

Di seguito i link ad alcuni dei più conosciuti siti di recensioni:

Mac World
TechCrunch
ZDNet
Cnte Download.com
Mashable

7. Sfruttare la potenza dei Social Media
L’ultimo consiglio di questo breve articolo è quello di sfruttare al meglio la potenza dei social media per guadagnare altri download e nuovi utenti. Postare su Facebook, comunicare con i vostri follower su Twitter, e se si dispone di un marchio è ora di considerare di aprire un account Instagram o Pinterest. Essere attivi sui social media è un ottimo modo per dimostrare che c’è una personalità o di un team dietro la vostra applicazione..

 

Conclusioni

Queste semplici 7 regole appaiono abbastanza scontate e di facile intuizione, ma sebbene tutto sembra cosi’ chiaro per quelli che lavorano con i3Factory , sempre più spesso assistiamo a sprechi di denaro ed energie da chi continua ad non voler guardare ka reale natura di questo immenso mercato delle app. Mi capita spesso di parlare con Grafici e Agenzie di Marketing che fanno spendere budget ai propri clienti con una sicumera tale da rendere di fatto difficilissimo, e doloroso, da parte del cliente rendersi conto del fatto che il “mondo è completamente cambiato” con l’era del web e che un’ulteriore grande cambiamento è avvenuto con l’era degli “App Store”.

Ci capita quindi spesso di fare diverse “gaffe” in riunioni in cui l’informatica sembra essere guidata da “Tolemaici” e non basta regalare qualche buon consiglio per poter evitare che molti possano buttare una valanga di soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*