iOS 8 nuove app built-in e nuove indicazioni per lo sviluppo di App

iOS8_ios-8Apple ha appena presentato il nuovo sistema operativo per iPhone, iPad , iPod Touch (iWatch?) iOS8 durante l’oramai famosissimo evento per i developers WDC_2014 dal cui sito è possibile rivedere tutti i video della giornata che Apple ha dedicato alla propria comunità di sviluppatori. (link ai video: https://developer.apple.com/videos/wwdc/2014/)

iOS 8 appare come la naturale evoluzione del suo predecessore iOS 7. Il layout rimane flat e minimalista,  i designers di Apple hanno solo effettuato lievissimi miglioramenti all’estetica restituendola ancora più coerente e integrata. In questa nuova ottava versione ci si è concentrati poco anche sul rinnovamento delle funzioni.
La Apple punta a far diventare i propri dispositivi mobili (iDevice ) come una vera e propria estensione del computer Mac e viceversa, alcuni giornalisti la hanno definita come  “un universo di compenetrazione mai visto prima”.
Durante il WDC2014 nella cornice si San Francisco, però, non tutte le nuove caratteristiche sono state presentate e ce da aspettarci che molte verranno scoperte man mano che i developer lavoreranno sulle versioni, Beta version,  in anteprima di iOS8.

DOWNLOAD iOS 8

iOS 8 è attualmente disponibile per gli sviluppatori iscritti al iOS DEV Program di Apple dal 2 giugno 2014. Il rilascio per il pubblico sarà in autunno, probabilmente in concomitanza con la presentazione dei nuovi iPhone 6 e iPad e come al solito verrà distribuito gratuitamente tramite i consueti metodi: via iTunes o direttamente dal dispositivo, nella sezione “Aggiornamento Software” raggiungibile  Nelle Impostazioni – menu Generale.

Compatibilità iOS 8
Riportiamo la lista riportata sul sito Apple , si noti che verrà escluso iPhone 4:

  • Linea iPhone: iPhone 4S, iPhone 5, iPhone 5C e iPhone 5S;
  • Linea iPad: iPad 2, iPad con Display Retina (iPad 3), iPad Air, iPad Mini, iPad Mini con Display Retina;
  • iPod Touch di quinta generazione.

Interfaccia e Centro Notifiche

L’interfaccia di iOS 8 rimane quasi identica a quella di iOS 7, il design è sempre flat e minimalista. Il layout sembra più coerente con le finestre in semitrasparenza che appaiono maggiormente e cio’ sembra così  unificare l’esperienza d’uso con il nuovo sistema operativo pe ri computer MAC denominato OS X Yosemite.
Non troviamo grandi innovazioni a livello grafico, tranne che per il Centro Notifiche che ora oltre a ospitare widget anche di terze parti permette alle notifiche di non abbandonare l’applicazione che si sta utilizzando.
Quando riceveremo un SMS si potrà rispondere direttamente dalla schermata, che appare a scorrimento verticale, senza dover per forza aprire l’applicazione  dei Messaggi.
Un’altra novità estetica la troviamo nella sezione del multitasking dove troveremo, oltre alle app aperte, le icone riferite ai contatti con cui si è parlato di recente.

Nuove app con caratteristiche innovative ed estremamente interessanti.

Le  caratteristiche di iOS 8  che per ora abbiamo scoperto sono le seguenti.

  • iBooks integrato direttamente nel sistema iOS 8;
  • Modalità Notte automatica in iBooks;
  • Shazam integrato a Siri;
  • Autoscatto;
  • Fotografie panoramiche su iPad;
  • Messa a fuoco ed esposizione manuale nell’app Fotocamera;
  • Tastiera Braille con ingresso diretto a sei punti, che permetterà ai non vedenti di usare più facilmente il dispositivo iOS 8;
  • Navigazione e Mappe vettoriali per la Cina con tutte le relative indicazioni stradali;
  • Navigazione privata nella singola scheda di Safari;
  • DuckDuckGo integrato in Safari;
  • Calendario lunare;
  • funzionalità “Hey, Siri” per attivare l’assistente vocale senza premere alcun tasto, come avviene su Android con il comando “OK Google”;
  • possibilità d’acquistare i contenuti iTunes tramite Siri;
  • carte d’emergenza direttamente nella schermata di blocco;
  • nuovi dizionari, tastiere (anche di terze parti) e supporto a ben 24 nuove lingue;
  • notifiche sul tempo di viaggio, che permetteranno di avere una stima approssimativa del tempo che si impiegherà per raggiungere il luogo desiderato;
  • Chiamate in attesa su FaceTime;
  • Chiamate in Wi-Fi direttamente tramite il proprio operatore telefonico.
  • Supporto dei dispositivi MFI con gli apparecchi acustici;

APP iOS8  BUILT-IN – App preinstallate

ios8_iCloud DriveiCloud Drive è l’app che permette di accedere al cloud di Apple. con iOS8 è possibile salvare presentazioni, immagini, PDF e qualsiasi altra tipologia di file direttamente da iPhone, iPad, iPod Touch, Mac o PC. Un’altra caratteristica di questa app è la cosiddetta “collboration” ovvero la possibilità di poter lavorare, sullo stesso documento, tramite dispositivi diversi.

 

 

ios8-healthHealth è l‘ applicazione per il fitness utile per il monitoraggio dei propri parametri vitali, collegabile a dispositivi di terze parti. Questa App raccoglie le informazioni sul “workout”, sulle calorie consumate e precise condizioni mediche da monitorate.  Questo è possibile tramite l’inserimento volontario di dati da parte dell’utilizzatore che con l’aiuto di applicazioni e dispositivi di terze parti, come ad esempio Nike+.  Importante notare che secondo Apple la gestione delle informazioni verrà fatta nel pieno rispetto della privacy e della sicurezza del possessore.
Su Health si possono visualizzare il battito cardiaco, le calorie bruciate, il livello di zucchero nel sangue, il livello colesterolo e altro. Vi è inoltre la possibilità di creare una scheda di emergenza in cui sono riportati dati essenziali, quali il gruppo sanguigno e le allergie.

 

ios8-spotlighSpotlight. Con iOS 8 questa  funzionalità di ricerca è stata nettamente migliorata.  Le ricerche diventano più smart e possono gestire sia i file archiviati sul proprio  dispositivo che quelli sul cloud, su App Store, iTunes Store e così via. La ricerca con ios8 può fornire risposte direttamente da Wikipedia, Google o Bing, sarà possibile effettuare conversioni di valuta, gestire il calendario degli appuntamenti e  altro ancora. Tra le novità segnaliamo che ora Bing è il motore di ricerca predefinito, spodestando Google.

 

 

ios8-messaggiL’applicazione Messaggi è stata rinnovata e leggermente trasformata. Su iOS 8, infatti, sarà possibile inviare messaggi vocali, video o avviare conversazioni di gruppo cosi’ come è possibile in WathsApp. Inoltre, potremo condividere la nostra posizione visualizzandola sulla mappa e inviare diverse fotografie e video in una sola volta.

 

 

iOs8_Foto_FotografieFotografie. L’applicazione Foto è stata radicalmente trasformata in iOS 8, introducendo la possibilità di avere i settaggi sia in modo automatico o manuale. E’ possibile, infatti, modificare la luminosità, il contrasto, l’esposizione, l’inclinazione e molti altri parametri senza dover utilizzare applicazioni esterne.

 

 

iOS8_Famili-sharing_condivisione-familiareFamily Sharing è un nuovo modo di comunicare e condividere gli acquisti su iTunes, iBooks e dall’App Store, a livello familiare. Una volta impostata l’applicazione è possibile cercare la posizione dei membri della famiglia e mostrare dove si trovano, attraverso la localizzazione dei loro dispositivi. Inoltre, tramite l’app Calendario, si possono essere creati eventi familiari e tutti i componenti riceveranno automaticamente le notifiche..

 

ios8-continuity_HandoffContinuity e Handoff. Queste due nuove funzionalità permettono di passare da un Mac all’iPhone o iPad e viceversa, realizzando di fatto un ecosistema ancora più efficiente. Grazie a Continuity e Handoff potremo navigare su una pagina web sul Mac con la possibilità di proseguire nella navigazione sull’iPhone, senza dover inviare nessun link. Il processo di comunicazione è automatico e si attiva effettuando il log-in con le stesse credenziali iCloud su tutti i dispositivi. Handoff è compatibile con tutte le app Apple, ed in futuro anche noi sviluppatori potremo integrarlo nelle nostre applicazioni.

 

iOS8_tastiera-keyboardTastiera. Anche la tastiera di OS X si rinnova, grazie all’inclusione di QuickType: un sistema di digitazione predittiva che suggerisce all’utente le parole da utilizzare, così come già avviene nel mondo Android. QuickType ha la caratteristica si essere consapevole del contesto: può cambiare stili e registri linguistici autonomamente, a seconda della persona con cui si parla. La grande novità è tuttavia la disponibilità futura di tastiere di terze parti, così come Apple ha promesso quando ha presentato il nuovo SDK per gli sviluppatori.

Un commento:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*