Google Glass come funzionano? (Infografica)

Google Glass sta facendo parlare di se, riviste e siti specializzati ne parlano da diverso tempo ma alla fine, almeno in Italia pochissimi li hanno potuti vedere dal vivo e indossare. La domanda è quindi lecita: come funzionano questi nuovi occhiali, i cosidetti Glass di Google?
Ho deciso di ricercare in rete un infografics che potesse illustrare il principio ottico dell’occhiale Google; Martin Missfeldt ha creato e pubblicato (ref: http://www.brillen-sehhilfen.de/en/googleglass/) un infografica che spiega il funzionamento interno, è molto semplice e facile da capire.
Il fenomeno Google Glass ha ottenuto una copertura mediatica incredibilmente ampia, sopratutto da parte dell’editoria tecnologica, ma come ho potuto notare di persona difficilmente si riece a capire esattamente come funziona questo gadget. Attraverso il disegno seguente  Martin riesce a spiegane  il funzionamento senza troppe complicazioni.

Infografica degli occhiali di Google - Google Glass Infographic

(Martin Missifield) Infografica degli occhiali di Google – Google Glass Infographic

Il Google Glass è un vero capolavoro di tecnica, combina molte funzioni in un’unità molto piccola . Questi occhiali sono equipaggiati con un telefono cellulare e una macchina fotografica (foto , video) , offrono la connessione a Internet ,e la localizzazione compreso il GPS .

La caratteristica principale di Google Glass è uno strato visivo (c.d “Layer”) che è sovrapposto alla realtà ( “realtà aumentata” o Augmented Reality) . Questo strato apre definitivamente una strada a nuove possibilità, ma vediamo come funziona : “Google Glass” contiene un mini- proiettore , che permette di visualizzare immagini utilizzando un prisma semitrasparente che permette di proiettare direttamente sulla retina degli occhi . Queste immagini risultano essere nitide e chiare anche se il proiettore è così vicino all’occhio. Per ottimizzare la messa a fuoco è poi possibile spostare la parte anteriore degli occhiali di Google. .
A seconda di come li si indossa , il “Layer” visivo apparirà nell’angolo in alto a destra o al centro del campo visivo . Quando il vetrino di Google è alto sul naso , in modo che si può praticamente vedere attraverso, è necessario abituare l’occhio fino quando non si riesce a visualizzare l’immagine nitida . Il prisma è semi-trasparente ed è possibile anche far apprire l’immagine direttamente davanti alla pupilla . In questo caso , si avrà il “layer” direttamente davanti agli occhi .

La più grande sfida di Google sarà ora di fare in modo che i Glass siano utilizzabili anche per le persone che indossano gli occhiali normali. In questo caso il Google Glass  deve essere posizionato davanti alle normali lenti , in questo caso sarebbe molto utile se Google permettesse di installare singoli prismi personalizzati , ma questo sarebbe notevolmente più costoso rispetto alla produzione standard.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*